22/10/2017 19:02:31

Lipari

Lipari è l’isola maggiore dell’arcipelago eoliano: ha una superficie di circa 37 kmq. I suoi abitanti, chiamati “liparoti” sono circa 9.500 e popolano i piccoli villaggi dell’isola.

LIPARI

LIPARI

Anticamente chiamata Meligunis, dal greco Melos (dolce), forse alludendo al clima, Lipari fu residenza umana fin dall’antico Neolitico (3500° A.C.), quando genti provenienti dalla sicilia crearono quella civiltà che fu chiamata “Civiltà Sentinella” e diedero l’avvio al commercio dell’ossidiana in tutto il Mediterraneo.

FARAGLIONI

FARAGLIONI

La parte alta e fortificata “Acropoli Denominata anche Castello“, costituisce ancor oggi il punto focale del Centro Storico. Entro le mura possenti del castello, costruite dagli spagnoli, dopo la cacciata dei saraceni nel 1556, si notano la chiesa di S.Caterina dell’Addolorata, dell’Immacolata e la Cattedrale dedicata a S.Bartolo, patrono delle Eolie, fatta costruire dal normanno Ruggiero I.

CANNETO

CANNETO

La cosa che più di tutti si nota raggiungendo Lipari è la distesa bianca dei giacimenti di pomice, dono del vulcano Monte Pelato. Altro materiale che rese famosa Lipari è l’Ossidiana un vetro naturale, tipico di limitate aree vulcaniche di colore grigio tendente al nero e veniva utilizzata, prima della scoperta dei metalli per la fabbricazione di utensili e armi in quanto molto tagliente. Esportata in tutto il Mediterraneo.

CASTELLO

CASTELLO

Lipari oggigiorno è diventata la capitale del turismo eoliano. Di notevole interesse turistico è il giro in barca intorno

MARINA CORTA

MARINA CORTA

all’isola e quello via terra con il bus, che attraversa tutti i villaggi. Esiste solo questa strada e sarà possibile ammirare paesaggi lavorati dai millenni e scorci paesaggistici incantevoli come lo scenario di Quattrocchi.

 

SummerStyle theme is brought to you by Quasargaming.com online slot games such as Book of Ra, Sizzling Hot Deluxe and Lucky Ladys Charm